Blog OS Stefanelli

A che età devo far visitare il mio bambino dall’ortodonzista?

La prima visita dall’ortodontista dovrebbe già avvenire intorno ai 5-6 anni di età, quando il bambino presenta ancora i dentini da latte. E’ molto importante che un ortodontista esperto possa intercettare alterazioni delle FUNZIONI della bocca e del complesso cranio facciale quali la respirazione, la deglutizione, la fonazione e la masticazione. In primo luogo bisogna verificare che il bambino respiri correttamente con il naso in quanto solo la respirazione nasale è in grado di garantire l’utilizzazione dell’ossido di Azoto o ossido nitrico (NO), gas prodotto nei seni paranasali fin dalle prime ore dopo la nascita.

L’ossido nitrico entra nel metabolismo dei neurotrasmettitori cerebrali e ciò, insieme all’aumento dell’ossigeno nel sangue ed al miglior raffreddamento della massa cerebrale, spiegherebbe l’aumento del QI ed il miglior rendimento scolastico osservabile nei bambini che passano dalla respirazione orale a quella nasale. Anche la netta riduzione delle tonsilliti ed otiti medie, riscontrata nei pazienti in cui si è ripristinata una respirazione nasale, è da collegarsi all’azione battericida, anti-infiammatoria ed immunostimolante dell’ossido nitrico. La respirazione orale è anche direttamente correlata alla deglutizione disfunzionale in quanto la lingua resta bassa per poter permettere il passaggio dell’aria dalla bocca. Importante sarà anche evidenziare disturbi della masticazione e comparsa di morsi crociati. In tutti questi casi l’ortodonzista potrà intervenire con appropriati consigli e magari piccole correzioni che potranno portare però a grandi vantaggi futuri.