Blog OS Stefanelli

Riabilitazione del sistema stomatognatico nel contesto posturale

Riabilitazione del sistema stomatognatico nel contesto posturale

SCARICA ARTICOLO COMPLETO

Premessa

La conoscenza delle interpolazioni occlusione/postura sta portando l’odontoiatria ad una svolta importante nella diagnosi e nel trattamento delle disfunzioni del sistema stomatognatico.
Dopo un periodo d’incredulità e diffidenza si sta inevitabilmente passando ad una fase, più costruttiva, di ricerca e applicazione clinica, caratterizzata dal graduale abbandono di tecniche diagnostico-terapeutiche stereotipate miranti al raggiungimento di risultati ideali standardizzati, sostituite da un approccio valutativo integrato che tenga conto dell’assoluta individualità del paziente.

I presupposti fondamentali di questa filosofia sono essenzialmente due:

  • Il sistema stomatognatico è un importanterecettore del sistema posturale e si pone in una posizione cruciale per il passaggio delle informazioni sensitivo-motorie dal centro alla periferia e viceversa. Tra le sue funzioni, la deglutizione ha un ruolo fondamentale di reset e riprogrammazione posturale governando l’equilibrio corporeo sul piano sagittale, mentre la masticazione alternata e bilanciata concorre al determinismo e all’attivazione del sistema muscolare crociato sul piano frontale.
  • Il rapporto forma-funzione, come interdipendenza tra struttura e sistema muscolo-fasciale, dove la struttura ha caratteristiche asimmetriche mentre il lavoro muscolare avviene nel rispetto della simmetria. Da ciò emerge che non dobbiamo ricercare una forma o un allineamento posturale ideale; il nostro obiettivo prioritario deve essere il “riequilibrio della funzione”.Alla luce delle attuali conoscenze è perciò impensabile procedere ad una qualsiasi riabilitazione occlusale senza rispettare CONTINUA…

SCARICA ARTICOLO COMPLETO